Il taccuino di Maurizio Nicosia

Pensieri sulla fotografia. Aggiorna la pagina, se vuoi leggerne altri

  • Troppo forte
    Nella fotografia a colori c’è una nota di realismo che dà una connotazione troppo forte. Trovo che il bianco e nero, invece, sia assolutamente astratto.
    Rodolfo Fiorenza
  • Una serie di attimi
    Solo la fotografia ha saputo dividere la vita umana in una serie di attimi, ognuno dei quali ha il valore di una intera esistenza.
    Eadweard Muybridge
  • Un museo di oggetti
    La fotografia ha capovolto gli scopi del viaggio, che consistevano un tempo nell'incontro con cose strane e non familiari: il mondo diventa una specie di museo di oggetti che abbiamo già incontrato in qualche altro medium. Il turista che arriva alla torre pendente di Pisa o al Grand Canyon dell'Arizona può ora limitarsi a verificare le proprie reazioni di fronte a cose che gli sono da tempo familiari e scattare a sua volta delle foto.
    Marshall McLuhan
  • Riproduce all'infinito
    Ciò che la fotografia riproduce all’infinito ha avuto luogo una sola volta: essa ripete meccanicamente ciò che non potrà mai più ripetersi esistenzialmente
    Roland Barthes
  • Non mettere a fuoco nulla
    Di ciò che gli si presenta allo sguardo, il fotografo non deve a priori privilegiare nulla, cause ed effetti del mondo visibile, lasciare la libera concatenazione, mettere tra parentesi il suo gusto personale, il suo giudizio, non "mettere a fuoco" nulla. Solo allora potrà attingere dalla realtà –senza averla alterata– ciò che è apparentemente insignificante e che si rivelerà denso di significato.
    Jean Clair